"E se i miei genitori non si baciano mai?"

La famiglia oggi può assumere infinite forme, possono esserci uno, due, tre o più genitori, figli che hanno dei geni in comune con i loro genitori oppure no, nonni presenti, zii assenti, famiglie allargate e così via. Le modalità, oggi, di intendere una famiglia contemplano molte più possibilità rispetto al passato, e se in questa grande pluralità di versioni a volte si tende a considerare più stabile la forma “canonica” di due genitori con i loro figli, d’altra parte può essere utile riflettere su quali importanti insegnamenti affettivi la coppia genitoriale dà ai propri bambini in modo più o meno consapevole.


Un figlio fin dalla nascita impara a vivere prendendo spunto dall’esempio più vicino e significativo che ha, cioè i suoi genitori. Imparerà a usare le parole che usano loro, a vedere il mondo in modo simile a come lo vedono loro,imparerà da loro come si fa il genitore e anche come si fa ad essere il partner in una coppia.


Cosa può imparare un figlio da quanto i suoi genitori si sentono una coppia?


Il figlio che avrà modo di vedere due genitori che si manifestano affetto nei gesti e nelle parole e che si stimano l’un l’altro, potrà mettere nel suo “bagaglio” di conoscenze l’importante informazione che nella coppia è bello dare tanto quanto è bello ricevere.


Diamo un’occhiata più nel dettaglio a cosa la nostra relazione di coppia può comunicare ad un bambino:


- due genitori che si separano affrontano un periodo molto difficile, d’altra parte però mandano un messaggio chiaro sul fatto che quel rapporto di coppia non li fa più stare bene e quindi si dividono (volendo comunque al figlio lo stesso bene di prima) perché ritengono importante il loro benessere individuale; a sua volta questo può comunicare ad un bambino che l’importante, per ogni persona, è prima di tutto stare bene con se stessa e nelle proprie relazioni principali


- due genitori che si baciano, si abbracciano, si fanno dei complimenti mandano un altro messaggio altrettanto chiaro su quanto sia benefico costruire una relazione che renda felici, informazione che andrà a comporre il suo bagaglio di esperienze per la vita adulta


- due genitori che mantengono di fatto la loro relazione di coppia senza evidenziarne il piacere che ne ricavano, potrebbero venire interpretati dal bambino come l'unico modo di intendere una relazione d’amore e crescendo potrebbe dare per acquisito che non è possibile aspettarsi un grande coinvolgimento reciproco nella propria relazione di coppia e potrebbe quindi accettare per se stesso o se stessa un rapporto non pienamente soddisfacente, senza tenere sufficientemente in considerazione il fatto di meritare un partner che lo/la stimi e ami pienamente.


Ma in assoluto, l’elemento che più di ogni altro fa sentire i bambini liberi di essere sereni è vedere i propri genitori felici, che siano o meno in coppia. Vedendo il genitore felice, infatti, i figli possono costruire il loro personale progetto di vita prendendo ispirazione dal loro esempio e percependo di potersi avventurare liberamente nel mondo, potendo contare sul supporto emotivo di genitori che non hanno bisogno di loro.



di Ludovica Villani

Psicologa

3703430418

dr.ssa.villaniludovica@gmail.com


Scopri gli altri articoli e i contatti su www.villaniludovica.it

#figli #emozioni #genitori