Amici fantastici dopo i 30 anni e come trovarli


trovare nuovi amici da adulti

Il tuo vecchio gruppo di amici si è sparpagliato nel mondo per seguire la propria strada oppure sei tu ad esserti trasferito?


Hai terminato il tuo percorso di studi e ti sei inserito nella routine quotidiana in cui ogni giorno incontri solo la stessa manciata di colleghi?


Tu e tutti quelli che conoscevi vi siete allontanati dopo la nascita dei figli e gli amici ti sembrano ormai delle creature immaginarie che esistono solo in libri e film?


La reazione giusta è non disperare e nemmeno convincerti di stare bene anche da solo.


Gli amici, infatti, costituiscono una categoria di affetti che è molto utile inserire nella nostra vita: sentirti supportato da una buona rete amicale, infatti, può abbassare il tuo livello di stress riducendo il rischio di sviluppare tutte le patologie stress-correlate, da disturbi organici come le malattie cardiovascolari a disturbi psicologici quali ansia, depressione, disturbi alimentari. Allo stesso modo, può indurre l’organismo a liberare con costanza ormoni quali l’ossitocina e la dopamina, inducendo una sensazione di benessere.


È proprio il caso di dire che una solida rete sociale fornisce le energie per affrontare bene la quotidianità, allunga la vita e soprattutto la rende migliore.


Ma come trovare nuove amicizie?


Ritrovarsi a pensare, in qualche periodo della vita, di non essere soddisfatti del numero e della qualità delle proprie amicizie è molto più comune di quanto pensi.


Vediamo ora alcune strategie per allargare la tua rete sociale:


1 Guardati bene intorno. A volte può capitarti di pensare di non avere nessuno vicino, quando invece nelle tue giornate hai a che fare con delle persone con cui potresti avere delle affinità. Per questo motivo, dedica del tempo a guardare quelle persone che incontri tutti i giorni e con cui solitamente non vai oltre ad un saluto: prova quindi ad aggiungere qualche scambio in più e a vedere dove vi porta.

2 Rispolvera vecchi contatti. Non sottovalutare gli amici che hai conosciuto durante i primi vent’anni della tua vita: anche se non vi sentite da molti anni, riprendere i vecchi contatti può essere una bella occasione per ritrovare l’intesa di un tempo, avendo in comune già molti ricordi di cui parlare insieme.

3 Aumenta le occasioni di dialogo. Quando sei fuori casa, metti via lo smartphone e guarda negli occhi gli altri. Scambia due parole in più con le persone che incontri, dai colleghi alla pausa caffè, al fruttivendolo, alla persona in fila dietro di te in gelateria. Non immagini quante persone gradiscano un sorriso e una parola gentile in più, e quali argomenti possano nascere di conseguenza.

4 Inizia con il condividere qualcosa della tua storia. L’amicizia profonda si basa sulla fiducia, sulla confidenza e sulla condivisione di diverse parti della propria vita, per arrivare a sentirsi liberi di affidare all’altra persona gioie e sofferenze sapendo che capirà. Prima di arrivare ad un livello così profondo c’è bisogno però di un buon banco di prova, a cui puoi dare inizio individuando una o più persone che senti affini e affidabili e condividendo con loro delle parti della tua vita, cominciando da elementi non troppo intimi ma nemmeno completamente superficiali. L’altra persona sentirà così che la consideri speciale, approfondendo magari a sua volta la relazione.

5 Inizia a frequentare dei posti nuovi. Se nella tua quotidianità non trovi le persone giuste, prova ad uscire dalla tua zona di comfort e a metterti in gioco con una nuova attività: per fare questo, innanzitutto pensa ai tuoi interessi e a cosa ti piacerebbe sviluppare o imparare da zero, poi cerca nella tua città quali corsi o associazioni esistono che portano avanti l’attività che ti interessa (che sia sportiva, artistica, di volontariato) e unisciti. Troverai in questo modo delle persone con cui condividi già un interesse di base e tutte le conversazioni partiranno più facilmente intorno a questo primo argomento.

6 E soprattutto: un'amicizia è come una piantina, non cresce dall'oggi al domani ma c'è bisogno di tempo e va innaffiata con dedizione e cura costante perché crei radici profonde e buoni frutti.



di Ludovica Villani

Psicologa

3703430418

dr.ssa.villaniludovica@gmail.com


Scopri gli altri articoli e i contatti su www.villaniludovica.it


#adulto #benessere #amici #soluzioni